venerdì 11 novembre 2011

LE RICETTE DELLA NONNA: LE FRITTELLE DI CAVOLFIORE

“Quando cucina la nonna è un’altra cosa!!!”…In quanti di noi lo pensano ogni volta che assaggiano le pietanze preparate dalle nostre nonne….hanno saggezza, esperienza e conoscono quei trucchetti che sono col tempo diventati automatici.
Oggi proverò ad interpretare la ricetta delle FRITTELLE AI CAVOLFIORI, un cavallo di battaglia di mia nonna ( a me non riescono uguali ma sono buone lo stesso!!!)
INGREDIENTI
·       1 cavolfiore di media grandezza
·       400gr di farina ( per questa ricetta è ottima quella mista ma anche la 00 va benissimo)
·       50gr di pangrattato
·       Olio, sale, e parmigiano qb
PROCEDIMENTO
Lavate il cavolfiore, lessatelo, ponetelo in una ciotola,  schia cciatelo con una forchetta fino a renderlo una purera (questa operazione è  facile perché caldo il cavolfiore è molto tenero) e lasciatelo raffreddare.
Aggiungete la farina, il pangrattato, l’olio,il sale ed il formaggio tutti insieme ed iniziate a girare energicamente.
Una volta lavorato bene, mette la vostra padella sul fuoco con l’olio e lasciatelo riscaldare per bene.
Prendete una cucchiaiata di composto, mettetelo nella padella e con il cucchiaio aiutatevi stendendo bene il composto nella padella stessa fino a farlo diventare una piccola pizzetta.
Dopo pochi minuti giratele ed appena diventano dorate,  toglietele dalla padella e mettetele in un piatto ben foderato con la carta assorbente….con queste dosi riuscirete a preparare almeno una ventina di pizzette.
 Le potete servire come antipasto oppure come secondo..

I CONSIGLI DELLA NONNA

·       Appena cotte le prime pizzette, assaggiatele...se sono troppo molli dovete aggiungere più farina... fate attenzione che la vostra pizzetta può proprio rompersi all’interno della padella…in quel caso vi consiglio di aggiungere il doppio della farina perché vuol dire che il vostro cavolfiore era pieno d’acqua!!! NON DISPERATE.. FATENE SEMPRE UNA DI PROVA COSI L’ASSAGGIATE E VEDETE ANCHE SE MANCA IL SALE!!!! (questo capita spesso ;) )
·       Potete farle anche con il cavolfiore che vi avanza dal giorno prima, in quel caso dimezzate le dosi o regolatevi con la prima pizzetta che andate a cuocere ;)
·       L’impasto puo essere anche congelato… ma ovviamente il sapore non è mai come quello appena preparato!!!!
Fateci sapere se le avete fatte e se vi sono piaciute!!!! Un bacione e buon appetito da TAXI CAKE!!!
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...